Posso inserire il climatizzatore nelle detrazioni fiscali del 730?

Home - Posso inserire il climatizzatore nelle detrazioni fiscali del 730?

detrazioni

La risposta è si! E’ possibile beneficiare delle detrazioni fiscali o “bonus fiscale condizionatori” per l’acquisto di climatizzatori soprattutto se si tratta di quelli con classe di consumo molto bassa (come A+++). 

Cosa sono le detrazioni e cosa possiamo scaricare

Le detrazioni fiscali sono quelle agevolazioni fiscali che spettano ai contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi 2019 con il 730 o il modello redditi. In pratica, sono degli importi che il contribuente può sottrarre dall’imposta lorda IRPEF da lui dovuta.

Detrazioni fiscali 2019: “bonus mobili” o “Ecobonus”.

Si tratta della detrazioni fiscali previste nel 2019 per tutti quegli interventi che mirano ad aumentare l’efficienza energetica di un immobile. Nel caso del climatizzatore, questa detrazione può variare dal 50 al 65% a seconda dell’efficientamento energetico che si è operato nell’appartamento. 

  • Si può beneficiare del bonus mobili (e quindi di una detrazione IRPEF del 50% sul costo dell’acquisto del condizionatore).

A patto che l’acquisto di tale elettrodomestico sia avvenuto dopo la ristrutturazione dell’abitazione e che il condizionatore sia a risparmio energetico.

Il rimborso del 50% dell’IRPEF sarà erogato in 10 rate annuali. 

  • Un altro bonus di cui si può beneficiare è l’Ecobonus.

Tra le detrazioni fiscali, questa permette di detrarre le spese sostenute per sostituire un vecchio impianto con un climatizzatore a risparmio energetico. La detrazione, in questo caso, sarà del 65% dei costi sostenuti e il rimborso avverrà sempre in 10 rate annuali.

I requisiti per richiedere le detrazioni

I requisiti per poter beneficiare delle detrazioni sull’acquisto dei climatizzatori sono che il pagamento sia tracciabile e documentato:

  • con fattura;
  • nel caso di bonifico bancario o postale deve riportare la causale, il codice fiscale di chi sta facendo l’acquisto, la Partita IVA e l’intestazione del rivenditore;
  • nel caso di acquisto con carta di credito o bancomat, ci devono essere documenti che attestino il pagamento.

Sia che stiate ristrutturando o meno casa, si può ottenere il bonus condizionatori 2019 ma l’importante è acquistare un condizionatore d’aria che sia in pompa di calore cioè che sia ideale per il riscaldamento sia nella stagione invernale sia per il raffreddamento nei mesi estivi. 

I requisiti dell’immobile su cui si chiede la detrazione fiscale

Anche l’immobile per cui si chiede detrazione deve avere precisi requisiti:

  • deve essere esistente, quindi accatastato, oppure con richiesta di accatastamento in corso
  • in regola con il pagamento dei tributi
  • deve presentare un impianto di riscaldamento.

Write your comment Here

info@rolesco.it

+39 06 93 42 638

Via Villafranca 3, Ariccia (Roma) 00072